Rettifica ingranaggi ǀ tipologie e caratteristiche

La rettifica è un’operazione di precisione effettuata su superfici come organi di trasmissione e ingranaggi che necessitano di un elevato grado di perfezione tecnica al fine di poter garantire elevate performance anche in settori in cui vengono sottoposti ad un costante stress d’utilizzo; l’ultima fase di un complesso iter lavorativo che consegna il prodotto finito e pronto all’uso. Le lavorazioni si ottengono mediante l’azione di una mola abrasiva che, attraverso una rotazione ad alta velocità, ha la capacità di asportare, con una notevole precisione, moderate quantità di materiale dalla superficie in questione. Si tratta di lavorazioni atte ad eliminare eventuali deformazioni provocate da trattamenti termici che determinerebbero un funzionamento rumoroso e un prodotto più facilmente soggetto alla rottura.

Trattandosi di lavorazioni altamente specifiche e settoriali sono richieste non solo conoscenza delle lavorazioni, delle tecniche e dei materiali, ma anche un importante ed eterogeneo parco macchine al fine di poter garantire ogni tipo di risultato e la soddisfazione delle richieste della clientela. Gli interventi di rettifica vengono classificati in differenti modi tenendo presente o la finalità della lavorazione o la tipologia della superficie che si vuole ottenere.

  1. Rettifica evolvente con mola di forma e generazione: con questa operazione viene portato il dente ad una condizione di profilo ottimale, nella rettifica per generazione la mola non ha una forma specifica per ogni tipo di ingranaggio; nella rettifica di forma, invece, il profilo della mola corrisponde alla forma del vano tra i due fianchi dei denti ed è richiesta una mola specifica per ogni ingranaggio;
  2. Rettifica denti ingranaggi: vi è da fare una piccola precisazione, nel caso si tratti di una rettifica della dentatura interna questa avviene su parti metalliche ed ha la funzione di eliminare eventuali deformazioni; nel caso, invece, che si tratti di una rettifica dei denti esterni degli ingranaggi meccanici è finalizzata alla rifinitura superficiale dei componenti al fine di garantire un movimento fluido e affidabilità;
  3. Rettifica ingranaggi cilindrici: rappresentano una delle lavorazioni più delicate in quanto costituiscono il tipo base di trasmissione della progettazione meccanica, sono quindi richiesti macchinari affidabili;
  4. rettifica esterna delle viti senza fine: per questa tipologia di lavorazione sono richiesti interventi e lavorazioni particolari necessari per ottenere viti senza fine in grado di garantire ottimo rendimento e bassa rumorosità;
  5. rettifica dei pignoni: anche in questo caso la lavorazione meccanica richiede una precisione particolare per conferire ai pignoni un’ottima rifinitura superficiale per integrarsi facilmente alle ruote dentate e per consentire il corretto funzionamento degli ingranaggi in cui sono coinvolti;
  6. Rettifica ingranaggi Beveloid: è uno dei lavori che richiede un maggiore grado di precisione nella lavorazione, che si ottiene inclinando in posizione generica il creatore rispetto al cilindro.

Noi di IMAS rettifica ingranaggi S.r.l. coniughiamo tutte queste prerogative attraverso l’aggiornamento continuo del personale, che segue con costanza specifici percorsi di aggiornamento, e un rinnovo costante dei macchinari che, tecnologicamente avanzati e in grado di rispettare i parametri per le certificazioni del settore, rappresentano la migliore qualità disponibile.

Contattaci e scopri il mondo IMAS.