Tutte le lavorazioni di rettifica hanno luogo all’interno degli stabilimenti IMAS. Questo presuppone una profonda conoscenza delle lavorazioni, delle tecniche, dei materiali e dei macchinari indispensabili a garantire la qualità delle finiture.

Nel dettaglio il parco macchine si compone di:

  • dodici macchine per la rettifica dei denti;
  • quattro macchine per la rettifica delle viti senza fine;
  • una macchina per la rettifica ingranaggi Beviloid.

Gli interventi di rettifica vengono classificati in differenti modi tenendo presente o la finalità della lavorazione o la tipologia della superficie che si vuole ottenere.

Se vuoi conoscere nel dettaglio quali sono i macchinari che compongono il parco macchine di IMAS s.r.l.

Nella rettifica per generazione, il fianco del dente dell’ingranaggio viene formato dal processo di generazione, in questo caso la mola non ha una forma specifica per ogni tipo di ingranaggio. Nella rettifica di forma, invece, il profilo della mola corrisponde alla forma del vano tra i due fianchi dei denti ed è richiesta una mola specifica per ogni ingranaggio.

La rettifica della dentatura interna di parti metalliche provvede a eliminare le deformazioni che potrebbero derivare dalle lavorazioni termiche. Lo scopo di questo intervento di precisione è quello di ottenere superfici che rispettino le caratteristiche tecniche e, quindi, funzionali richieste: è, infatti, importante che la fascia dentata sia in buono stato per assicurare prestazioni elevate.

La rettifica dei denti esterni di ingranaggi è finalizzata alla rifinitura superficiale dei componenti meccanici. Questo tipo di lavorazione viene effettuata sulle dentature esterne, di differenti tipologie e dimensioni, dei componenti ed è richiesta per garantire un movimento fluido e affidabilità.

Gli ingranaggi cilindrici costituiscono il tipo base di trasmissione della progettazione meccanica, per questo le lavorazioni di rettifica, sia interna che esterna, che li riguardano, devono essere estremamente accurate e svolte utilizzando macchinari affidabili.

La rettifica esterna delle viti senza fine richiede interventi e lavorazioni particolari oltre al collaudo completo di tutte le caratteristiche dei pezzi, sia quelle dimensionali che quelle geometriche, e alla verifica della rugosità. Questi interventi sono necessari per ottenere viti senza fine in grado di garantire ottimo rendimento e bassa rumorosità.

La rettifica dei pignoni rientra tra le lavorazioni meccaniche di precisione. I pignoni sono, infatti, elementi importanti e di organi di trasmissione che richiedono un’ottima rifinitura superficiale per integrarsi alle ruote dentate e per consentire il corretto funzionamento degli ingranaggi in cui sono coinvolti.

Gli ingranaggi Beveloid sono ingranaggi cilindrici elicoidali e si ottengono inclinando in posizione generica il creatore rispetto al cilindro. Si tratta di un sistema di trasmissione complesso che, pertanto, richiede un elevato livello di precisione nella lavorazione e nella rettifica.

Lavorazioni di Rettifica

Per conoscere nel dettaglio le caratteristiche dei macchinari che compongono il parco macchine di IMAS, compila il form sottostante.