Rettifica meccanica: fatti e cose da sapere

La rettifica meccanica è una lavorazione altamente specifica e caratterizzata da una notevole precisione finalizzata ad ottenere, mediante il perfezionamento della sgrossatura, la massima resa produttiva di un oggetto meccanico. Infatti, le rettificatrici, cioè quei macchinari utilizzati per svolgere il lavoro di rettifica, sono composti da una mola operatrice a grana fine che, grazie all’alta velocità generata e il materiale abrasivo di cui è costituita, consente di asportare moderate quantità di materiale dalle superfici del particolare oggetto su cui si opera e di lavorare con una notevole precisione e, quindi, eliminare eventuali deformazioni provocate da trattamenti termici che determinerebbero un funzionamento rumoroso e un prodotto più facilmente soggetto alla rottura. Proprio l’alta qualità e precisione che contraddistingue le lavorazioni ottenute mediante la rettifica le rende necessarie in moltissimi ambiti e, in particolare, in ogni applicazione dove la precisione degli accoppiamenti e la perfezione tecnica dei prodotti è essenziale al fine di poter garantire elevate performance anche in settori in cui vengono sottoposti ad un costante stress da utilizzo.

Oltre alla qualità imprescindibile dei macchinari, la specificità e la settorialità di queste lavorazioni richiedono una notevole, profonda e articolata conoscenza non solo dei macchinari stessi, ma anche delle lavorazioni, delle tecniche e dei materiali ed è per questo che IMAS amplia la professionalità tecnica del proprio personale che, con costanza, segue specifici percorsi di aggiornamento e rinnova regolarmente il proprio parco macchine con le migliori novità presenti sul mercato europeo e mondiale.

Data la peculiarità e la specificità di tali lavorazioni non tutte le rettificatrici sono atte a svolgere lo stesso lavoro, ed anzi, vi è una forte differenziazione dei macchinari in relazione al lavoro che si vuole effettuare. IMAS dispone di numerose e differenti rettificatrici, tutte accomunate dall’alta qualità dei materiali, delle componenti e della tecnologia a cui fanno riferimento per il loro funzionamento. Nello specifico il parco macchine dell’azienda è composto da dodici macchine per la rettifica dei denti, quattro macchine per la rettifica delle viti senza fine,  Gli interventi di rettifica, infatti, vengono classificati in differenti modi tenendo presente o la finalità della lavorazione o la tipologia della superficie che si vuole ottenere. In particolare, oltre alla rettifica dentatura interna ed esterna, è possibile effettuare lavorazioni di: rettifica ingranaggi cilindrici, rettifica evolvente con mola di forma e generazione, rettifica viti senza fine, rettifica pignoni, e rettifica ingranaggi Beveloid.

L’ambito delle lavorazioni di rettifica meccanica, quindi, oltre ad essere molto complesso e specializzato risulta variegato ed eterogeneo. IMAS, che da oltre quarant’anni opera nel settore, dispone tutta la propria esperienza e professionalità al servizio della clientela al fine di garantire sempre un servizio impeccabile.

Contattaci per approfondire la conoscenza delle nostre lavorazioni e della nostra offerta!